mercoledì, ottobre 31, 2007

Meglio cambiare nè!!!
Il blog cambia casa.. ora vieni a trovarmi qui!
E troverai una sorpresa!

mercoledì, ottobre 10, 2007

Quando uno è galantuomo

Pam Anderson si è risposata e Kid Rock ospite al Letterman Show le fa gli auguri così:“Vorrei che qualcuno mi avesse dato questo consiglio che sto per dare a Rick Solomon. Perché comprare la mucca, quando ti dà il latte gratis?” - questa è stata la perla di saggezza di Kid, che poi ha aggiunto: “Auguro a entrambi tanta felicità

Un passo alla volta

Non sono mai stata una fautrice della teoria “ un passo alla vota” anzi… ho sempre cercato di correre…forse per questo a 27 anni sono così stanca!

Adesso è invece questa la frase che mi ripeto ogni giorno… sto cercando di cambiare, di avviare una mia impresa, troppe pretese?

Il fatto è che ho sempre desiderato lavorare per me, e adesso che si comincia o meglio si sta cercando di cominciare sono bloccata! Non è da me…anzi di solito davanti a certe situazioni che sembrano insormontabili io le scavalco, naturalmente, non ci penso, non ci ragiono vado e basta!
Adesso sono pietrificata, sono qui che mi chiedo come devo parlare ai fornitori, come mi devo relazionare, che gli devo dire…ce la farò…non ce la farò!!!!
Domande su domande… ho una grande paura!

martedì, ottobre 09, 2007

Pensavo fosse diverso

Pensavo che lavorare in tv fosse diverso, che ci fosse dinamismo e creatività…invece siamo come in una catena di montaggio, per niente diversa dalla Fiat.
Ogni giorno le azioni sono sempre le stesse, talmente uguali che anche le parole si somigliano tutte… fa caldo, fa freddo…piove o fa bel tempo!

Stessa routine…e sta mane mi guardavo…stanca e annoiata…con le prime rughe ai lati della bocca e gli occhi intorpiditi dal troppo pc. Lavoro qui davanti 9 ore al giorno compresa la pausa pranzo…
Ogni giorno ho a che fare con ignoranti e maleducati di ogni tipo, ogni giorno mi devo difendere dalle critiche, sempre le stessa!
Davanti allo specchio non mi sono piaciuta, mi domando come facciano gli altri, io mi sento alienata e senza voglia di fare… travolta dalla routine, e non capisco come le colleghe riescano a vivere questo lavoro con passione… che passione ci può essere nell’inserire programmi e nell’avere a che fare con codici tutti i giorni u2set- algot- lew… codici tutto qua!

Pensare che quando da studente passo qua vagheggiavo un lavoro sempre creativo…tv, dirette tv… colleghi simpatici e alternativi… bhe non è proprio così!

venerdì, settembre 28, 2007

Cambi sconvolgenti in tv

Scambio di poltrone per il tg- vabbè- Studio Aperto…il direttore del tg- vabbè- di Italia Uno, lascia la sua poltrona… per intenderci quello che sembra una donna e/o un ventenne evirato lascia studio aperto…al suo posto Giorgio Mulè, direttore di Videonews, cioè dirigeva gli approfondimenti come Verissimo e L’Antipatico…
Giordano dirigerà Il Giornale e Brachino, l’uomo che sputa mentre parla, prende il posto di Mulè…

Insomma un giro di valzer…stessa schifezza!

Brit al volante


...i figli temono!!!

In origine fu Costantino che imperversava per il tubo catodico e oltre a imporre un marchio…erano i tempi della Datch…maglie con ampio scollo, cappellini di ogni colore, petti nudi a vista corredati da collane e rosari in abbondanza. Da qui è stato il delirio… chiunque in Italia ha pensato che se lo fa Costantino lo possiamo fare tutti…considerazione corretta se non fosse che ovunque e chiunque si fa il marchio per le proprie magliette.
Sempre un tronista decide di creare una sua collezione di maglie e abbigliamento in genere…. Lui è Salvatore e la sua collezione è ORO 24 carati…in pratica maglie di cari colori con scritte dorate… tutto qua!

Poi sulla scia del caso estivo vallettopoli la Moric, già reduce dall’insuccesso della sua linea di intimo, scrive frasi sulle maglie, lo chiama marchio e lo vende…perle linguistiche come: Paparazzi, no grazie” diventano il suo slogan.

Già noto il marchio Blasi- Totti, che per altro non riscuote grandi successi, ma non è l’unico calciatore a decidere di fare una linea d’abbigliamento, anche Coco si è lanciato nell’industria tessile, la sua linea è marchiata Ubn77.

Poteva mancare qualcuno del Gf? Se avete voglia di ridete andate qua, Rosario Rannisi è impegnato in finte conferenze stampa… originalissime!

Dove potete comprare questi tesori di abiti? Niente di meglio di quell’enorme specie di cantina che è e-bay… li si trova di tutto perfino il cappellino originale di uno dei tronisti della De Filippi, dal nome ignoto, a 9 euro… de gustibus…

mercoledì, settembre 26, 2007

Orfana dello spamming

E’ ormai una settimana che non ricevo più le mail sul mio conto Banco Posta e sul mio conto Banca Intesa… è una settimana che scarico la posta e trovo solo Viagra e sesso…che fine hanno fatto quelle mail deliranti sul mio presunto conto chiuso e sui miei presunti averi derubati… e adesso dove scatto… mi sento tanto sola!

Delirio in ufficio ovvero: la meccanica del tappetino

Ho un tappetino del mouse che pubblicizza una società… senza voler fare alcuna pubblicità perché non la conosco vi dico che è la bic omega…

Sono tutte donne che posano, cane compreso, per un tappetino del mouse… ora capisco che vi sembrerà assurdo ma mi stavo chiedendo, a vedere i loro sorrisi, che fine avranno fatto?
Il tappetino avrà almeno tre anni… io l’ho preso di riciclo a un collega che se ne andava via…

Sono due anni che lo guardo e mi domando…ma queste che lavoro fanno…che fine hanno fatto?
Ma soprattutto quel cavolo di barboncino sarà vivo?

Pausa caffè:

Collega A e collega B

A: Insomma Rosy ha preteso il cellulare…
B: Vabbè hai fatto bene, il cellulare serve, poi la chiami quando è a casa…

A: Si anche perché non la vedo mai, con il cellulare è meglio, anche se per l’età non so se sa usarlo..
B: Vabbè piano piano imparerà…

A: Si poi mio marito si è messo vicino a lei…hanno scelto la suoneria… fatto la rubrica…ah ma impara in fretta eh!
B. Bhe ha 5 anni… è sveglia…

Io a 5 anni ho rimediato solo un paio di buchi alle orecchie… per altro dolorosissimi.

Certe misure contano

Mentre in Italia si discute se far inquadrare i sedere delle miss e si riempiono i salotto di discorsi vuoti con il solo scopo di catalizzare qualche annoiato davanti alla tv, in Egitto si discute di misure serie.
Questi i fatti:
un ragazzina di soli 12 anni è deceduta a seguito di un’operazione di escissione del clitoride. Siamo in Egitto, dove questo abuso pur essendo vietato viene praticato per la modica cifra di 8 euro.
L’operazione è avvenuta in uno studio privato, e la madre della bimba attacca la dottoressa accusandola di aver fatto male l’anestesia. Le due sono state arrestate dalla polizia e il dibattito continua in tutto l’Egitto, e non solo. A questo punto sono intervenuti i sindacati e un dirigente dei Fratelli Mussulmani, Essam al-Aryan che hanno dichiarato: “Lavoriamo nel quadro delle legge che stabilisce la legittimità dell’escissione nel caso in cui gli organi femminili siano troppo sporgenti”.
Quindi è legittimo deturpare una ragazzina perché ha il clitoride troppo sporgente.. su che base si misura la sporgenza non si sa… ma dopo aver stabilito che è illegale e immorale l’escissione, poiché non riescono a controllare questa pratica, stabiliscono le misure???
Facciamo che da domani chi ha il pene molto lungo venga evirato?

Su che razza di base innocenti ragazzine, per 8 euro, solo 8 euro, vengono private della propria intimità…se invece di discutere di sederi e di anoressiche sociali focalizzassimo l’attenzione sui problemi seri magari non ci farebbe male!

mercoledì, settembre 19, 2007

Oggi mi sento "in"

ovvero: in-dolente; in-tollerante- in-conciliabile!!!!!

giovedì, settembre 13, 2007


Maiale day? Solo un maiale poteva pensarci

lunedì, settembre 10, 2007

Si vabbè è grassa e appensantita..ma più che di Britney e del suo balletto goffo...per favoere guardate la faccia di 50cent mentre la guarda...siamo al minuto 02:53...è uno spettacolo!
sempre da qui!

venerdì, agosto 31, 2007


Sarà perchè io non sono vips- diciamo così- a io certe cose non le capisco..alla domanda fatta alla Pierelli- vips?- sul motivo per il quale sisia tatuata la frase: Non ti curar di me, ma guarda e passa.. ha risposto: Io la intendo come Viv e lascia Vivere...

Ora perchè cavolo non ti sei tatuata questa di frase...invece di farti un tatuaggio che significa la stessa cosa?????

mercoledì, agosto 29, 2007

Ore alla donna qualunque

Sono una come tante, ecco lo slogan della Gregoraci che intervistata dal Corriere della Sera, cerca di passare per la cenerentola innamorata.

Lei è partita dal paesello, magari a cavallo di un asino e adesso viaggia a cavallo di aerei e barche private. Si sposa in bianco, anche se di virgineo in lei non c’è niente, ma lei è tradizionale e quindi si mette il bianco!

«Che c'è di così interessante in me? Sono una ragazza normale che dopo il diploma (ragioneria ndr) per fare il lavoro che voleva fare (la presentatrice- ballerina alla Carrà ndr) è andata via dal paesello di 15 mila abitanti. Ora vivo in un bilocale a Roma, lavoro e faccio la spola fra Soverato e Londra (dove vive lui ndr) e su voli di linea. Un mese all'anno sto su una barca di 63 metri. E con Flavio salgo sull'aereo privato, già... Ma ho il mio lavoro. Non ho cominciato dicendo "voglio". Certo a tutti piacerebbe condurre un programma, ma la strada è lunga e io vivo alla giornata. E continuo a seguire i miei corsi. Non ci si può fermare».

Lei che conduce una vita riservata come si addice a ogni donnina del paesello, una Elisabetta che non ama le chiacchiere e le critiche…lei che ha un lavoro…lo definisce così sculettare in tv lo chiama lavoro…e si che ha studiato tanto per ottenere quel posto…si è fatto il cosiddetto…

Lei la Elisabetta dall’abito bianco, la ragazza come le altre, che sfoggia un’ anello di smeraldi con diamante.. come le altre…

Lei che frequenta corsi per crescere professionalmente, vien da chiedere dove e quando li frequenta forse al locale del suo lui c’è un seminario tenuto da Mora, o forse è Corona che le fa da tutor…e quanti, ah quanti, stage non retribuiti avrà dovuto fare per arrivare in tv, la povera paesana venuta dalla campagna. Mi par di vederla spigolatrice tra i campi e massaia in casa, mentre studia dizione e si rompe la schiena a sfilare…

Povera donna normale che sorseggia camomilla e incappa accidentalmente nel suo amore…Parla di come lo ha conosciuto: «Anch'io lo pensavo. Non mi faceva neppure 'sta gran simpatia. Ma abbiamo cominciato a parlare e ho pensato che non era così male... Quando uscimmo mi chiese se volevo un passaggio. Coincidenza scoprimmo di alloggiare nello stesso hotel. Quando si dice il destino!».


Non gli stava simpatico ma è così che cominciano le storie d’amore…Io mi domando, ma lei, la donna qualunque come la vede?

Perché a me lei sembra una donna mediocre che fa il verso alla donna qualunque e che spera tanto, ma tanto che tutti ci dimentichiamo di Sottile, ma io a vederla ancora sento la frase delle intercettazioni: Vai con la Gregoraci quella ti da anche il c***o… e si sei proprio una donna qualunque Gragoraci!

lunedì, agosto 27, 2007


Invidiargli soldi, fama possibilità...ecco un'altra cosa da aggiungere all'elenco...voglio quella maglietta!!!!!!!

giovedì, agosto 23, 2007

Casa dolce casa

Sta mane in macchina pensavo che ho lasciato ancora una volta casa in disordine, che non ho tempo per sistemarla che subito è caos…

Poi ho capito che in particolare io ho una casa che non potrà mai essere patinata e perfetta, perché io odio le case perfette. Quelle case che odorano di finto, senza una macchia e senza imperfezioni.
Quelli che hanno il servizio buono chiuso nella splendida e lucida vetrina, i fornelli lucidi che ti ci puoi specchiare. Per non parlare di ninnoli e bomboniere ovunque, fiori finti e candele perfette.

E quindi ne ho concluso che la mia casa è come me, ogni giorno una riassettata, ma poi alla fine vissuta, con i suoi odori qua e là, con la confusione delle giornate…si mi piace la mia casa!

Nella valle del finto dolore- dove di vero c’è solo la sofferenza dei genitori, non bastavano le cugine affamate di notorietà… bisognava che arrivasse anche lui: Corona!

Si perché ovunque c’è vuoto pensiero e poca intelligenza compare il fotografo ricattatore e ricattato, con tanto di codino, si è presentato alla porta delle gemelline, che finalmente potranno vivere un pò di notorietà.

In verità non so chi sia l’assassino e la faccenda mi sembra veramente controversa, ma una cosa sicuramente è venuta alla luce: la cattiveria di queste due ragazze! Prima dicono poi ritrattano, creano finti dolori e poi parlano di suicidio, fanno fotomontaggi e si presentano davanti ai riflettori come fossero uscite dalla casa del GF.

Mancava lui a cercare l’esclusiva, a far mettere in posa le sue sorelle felici di avere qualche altro scatto da mettere nell’album dell’orrore, queste due hanno dato un nuovo significato alla frase: vivere di luce riflessa!

Il fotografo ha dichiarato: «Quel fotomontaggio è una mossa alla Corona», per quelli che ancora non l’avevano capito una mossa alla Corona è fregarsene del decoro e del rispetto per farsi vedere, si ragazze aprite la porta, così domani vi vedremo su novella 2000 a raccontare altre vostre finte verità.

mercoledì, agosto 22, 2007

Non Melingo ma Mandingo

Studio Aperto già inneggiava- da almeno 6 servizi speciali per altro tutti uguali- alla redenzione di Moana Pozzi con Melingo e ecco che l'associazione a lei dedicata scrive un bel comunicato su Libero.it


Non Melingo ma Mandingo


In merito alle recenti rivelazioni sulla vita di Moana Pozzi, ci scrive l'associazione che porta il nome della pornostar scomparsa il 15 settembre 1994: «Come sempre verso settembre, siamo sollecitati ad esprimerci in merito alla veridicità della notizia di turno ovvero quella di una presunta ma fondamentale relazione tardiva tra Moana e monsignor Milingo, come al solito amplificata senza nessuna verifica dalla stampa italiana più accreditata. Smentiamo categoricamente e ufficialmente la notizia, nata forse dalla confusione del nome di Milingo con quello di un certo Mandingo, pornoattore di colore specializzato in rapporti anali incontrato da Moana su un set, che nostri informatori sicuri insinuano fosse molto apprezzato, più che dalla nostra diva, proprio nel porno-entourage maschile vicino alla Pozzi (sedicenti menager, editori-biografi, vedovi, ecc. ) dal quale, come al solito, è partita quest'ultima indiscrezione su di lei».


Non riesco a non ridere... adesso chi glielo dice a quelli di Italia1

martedì, agosto 21, 2007

Io, come i simpson



Se volete vedervi come simpson comanda... ecco il link.

martedì, agosto 07, 2007

ricordi d'infanzia 3!!!!!

Ho dei ricordi chiari...di quando alla domenica a partire dalle 20 mi piazzavo davanti alla tv...con i capelli ancora bagnati dalla doccia pre scuola... alla fine per un'ora mi teneva compagnia...e asciugarmi la testa era meno noioso.

di chi sto parlando?
Andate qui!

sabato, agosto 04, 2007

Che geni! Cosi' deve aver risposto il direttore della rivista on line TGcom.. all'idea avanzata da qualche fumato giornalista o distorto stagista di inaugurare la rubrica "Ilmorsodellavipera" scritto tutto attaccato...questione di sintassi... Per parlare di cosa? Cito: Ogni giorno troverete le immagini o le parole dei protagonisti dello showbiz più trash e accativanti che abbiamo trovato per voi sui settimanali, sui siti o sui blog!

Le parole più trash...basta far scrivere a qualche vostro giornalista!!!!

24/12 Natale in disco

E come premesso ecco la pellicola che narra le fatiche di Alessandro Genova- qui sotto- Alessia Fabiani, Francesco Arca e Linda Santaguida, ex di Costantino.
Questo film ha un regista e perfino una sceneggiatura..l'avreste mai detto?
E' un film impegnato...parla delle stragi del sabato sera.. addirittura.. e esce a natale...che novità!
Il regista è Alfonso Bergamo, di Eboli... un peccato di gioventù, spero io, quello di prendere tal marmaglia come attori...voglio dire sono tronisti non attori... il regista ha un blog...andate qui guardate in faccia questo che sicuramente sarà il suo primo insuccesso...anche se, da buonista quale sono, spero sia l'unico.. non ce la faccio.. come potrà ricollearsi con questo inizio... bho!

Ancora trash...vi prego

A due anni dalla tua partecipazione al programma ‘Uomini e donne’, quali sono le novità che ci racconti?Ho appena finito di girare un film dal titolo ‘24/12 Natale in disco’. Un film prodotto da gente giovane, con un regista bravo ed emergente di 21 anni come Alfonso Berga, che tocca tematiche sociali importanti come droga, alcool, stragi del sabato sera. Insieme a me ci sono anche Alessia Fabiani, Linda Santaguida (attuale fidanzata di Costantino, ndr.), e Francesco Arca.


Francesco Arca è stato spesso tirato in ballo ed indagato per falsa testimonianza, uso di sostanze stupefacenti, ecc. Forse non era proprio la persona giusta per interpretare questo film…Al contrario, Francesco è una persona stupenda ed il mio più caro amico. Viene spesso tirato in ballo dagli altri colleghi, ed anche da chi tra di noi si definisce ‘l’Imperatore’, per una questione di gelosia.


Quando parli dell’ Imperatore ti riferisci a Costantino?Questo l’hai detto tu, non io.


Ma solo Costantino dice che tutti gli altri tronisti vengono definiti ‘anti-Costantino’, perché devono pur sempre relazionarsi con la sua immagine forte ed unica…Sono contento per lui, ma non mi voglio soffermare su Costantino!


Tornando a Francesco Arca?Francesco è uno dei ragazzi più belli che ci sia nel mondo dello spettacolo. E’ uno di quelli che piace di più, è una persona stupenda. Noi andiamo molto d’accordo, ma litighiamo anche spesso. Tra noi c’è una amicizia sincera.


Certo affermare che Francesco sia indagato per colpa della gelosia di altri mi sembra eccessivo…Io credo veramente sia solo frutto di gelosie ed invidie, visto che Francesco è un personaggio molto in auge in questo ultimo periodo. Per quel che ne so io, Francesco non ha mai fatto uso di sostante stupefacenti.


Eppure il suo nome è stato inserito nel registro degli indagati, e non credo che possa essere solo il frutto di invidie e gelosie se la magistratura indaga sul suo conto, non trovi?Mi dilungo molto volentieri su questo argomento. Per quattro anni ho fatto il poliziotto, per cui posso darti delle spiegazioni molto dettagliate. Francesco è stato indagato, perché ci sono state delle persone che hanno fatto delle dichiarazioni opposte alle sue. Questo non significa però che lui ha detto il falso. E’ per questo che la magistratura indaga. Da qui la parola indagato, perché tra due dichiarazioni contrapposte bisogna verificare quale è quella vera e quale quella falsa.


E tu sei sicuro che quello che dice Arca sia la verità?Più che sicuro. Francesco è stato sbattuto sui giornali come fosse un criminale. Ha subito un danno d’immagine pauroso. Ora il caso di Francesco è stato archiviato, perché la magistratura ha accertato che le accuse su di lui erano infondate. Intanto, però, per la gente che ha letto i giornali Arca rimane un cocainomane ed uno che ha rilasciato false testimonianze.


Ce l’hai con un certo tipo di stampa scandalistica?Personalmente con me sono stati molto carini, anche perché non potevano non esserlo. Come si fa ad inventare di sana pianta delle storie su di me se non esistono?


E perché con Arca avrebbero dovuto farlo?Ma perché Francesco è stato indagato. E forse perché, e questo voglio dirlo anche a lui attraverso questa intervista, nonostante sia una persona molto intelligente, ha commesso degli errori grandissimi dettati dalla sua ingenuità.


Tipo?Tipo quella foto famosa!


Quella che lo ritraeva, stile harem, mentre massaggiava i piedi di Lele Mora?Proprio quella. E’ per colpa di quella foto che sono iniziate le maldicenze su Francesco.


Però quella foto parla chiaro…Ma quella è stata fatta per scherzo a casa di Lele. E’ stata proprio di Mora l’idea, era un gioco spiritoso. Era un posato, non una foto rubata. Un immagine da rivedere con gli amici e riderci su!


Ed allora perché è finita sui giornali?Perché quel fotografo è stato uno stronzo. Chissà quanti soldi gli avranno offerto per convincerlo a venderla.


Stai ancora nella scuderia di Lele Mora. Molti artisti lo hanno abbandonato, dopo gli scandali che lo hanno riguardato. Perché tu sei rimasto?Perché sono convinto dell’innocenza di Lele. Ma sai, quando uno è molto potente, diventa scomodo, e si fa di tutto per poterlo far fuori.


Di Mora si dice anche che abbia fatto spesso festini ed orge con i suoi artisti?Io non sto sempre a casa di Lele, non conosco la sua vita privata e sinceramente non mi riguarda. Ma per quello che ho visto io, non c’è niente di tutto questo.


Mora non ci ha mai provato con i suoi artisti?Assolutamente no.E con te?Mai. Lele è diventato grande, perché è un grande professionista,che ci ha saputo fare nel suo lavoro.


Tornando al tuo di lavoro, in 24/12 vengono toccate tematiche legate a problemi sociali importanti. Recitare in questo film rappresenta da parte tua un tentativo per scrollarti di dosso la leggerezza e i pregiudizi che tanta gente ha nei confronti degli ex-tronisti?Io non rinnego la mia esperienza come tronista. Bisogna essere intelligenti e maturi per capire da dove si è arrivati. Se oggi sono conosciuto ed ho avuto la possibilità di fare questo film è grazie al programma di Maria De Filippi. Certo, dispiace che la gente ti consideri solo per le tue qualità estetiche, anche se capisco che in quella situazione non ci sia poi grande possibilità di dimostrare altro. Nessuno si considera un artista, ma è giusto che tutti abbiano la possibilità di far vedere che possono farcela, che hanno cultura e studi alle spalle.


Ma perché si partecipa ad ‘Uomini e donne’? Per trovare l’amore o la popolarità?Io odio chi, quando si siede su quel trono, dice di star lì per trovare una fidanzata.Eppure tutti i tuoi colleghi dicono di essere li per trovare una donna…Come no! Belli come il sole non riescono a trovare una ragazza! La verità è che lo scopo primario per cui si partecipa, non è trovare la ragazza, ma cercare di conquistare la popolarità. Poi se arriva anche la donna giusta, che ben venga!


Insomma tutte false quelle storie?Capisco che se i miei colleghi continuano a dire che partecipano per trovare la donna della loro vita, la gente da casa dubiti, ma ti assicuro che il programma è al 100% vero. La produzione si impegna al massimo per dare al telespettatore tutta la verità possibile, poi purtroppo sono i personaggi, chiamiamoli così, a non essere veri. Quel modo di ostentare di certi miei ex colleghi, ha provocato diffidenza nei telespettatori, che non sono assolutamente scemi.


Chi tra i tuoi ex colleghi è stato molto personaggio e poco reale?Non sta a me dirlo. Forse proprio io, anche se l’ho sempre ammesso! Avevo 23 anni quando sono stato catapultato nel mondo televisivo, e poi la popolarità, le serate in disco, la gente che ti riconosce per strada. E’ normale montarsi la testa e farsi prendere da una sorta di divismo, e questo si ripercuote anche sul personaggio televisivo.


Tra voi ex-tronisti pare ci sia sempre stata una sorta di competizione?L’invidia e la gelosia sono sentimenti che non mi appartengono. Forse è più una caratteristica di alcuni miei ex-colleghi, che mi hanno sempre chiamato per commentare i dati d’ascolto delle puntate in cui ero io il protagonista, mettendoli a confronto con le puntate a loro dedicate. Io faccio più share, tu meno… sono stupidaggini che non mi sono mai interessate.Tutti gli altri tornisti mi hanno detto che tra voi non ci sono rivalità.


Tu sei decisamente in controtendenza rispetto alle loro affermazioni?Ma perché sono tutti finti. Non ci sono rivalità? Non è vero. Si vuol fare del falso buonismo che non c’è. Perché ci si telefona per parlare esclusivamente di share, e di quante serate in disco si fanno. Io non sono mai stato uno attaccato a questi particolari.


Ti consideri un po’ superiore agli altri tronisti?Posso risponderti con le parole della gente, che mi diceva che io almeno sapevo parlare bene l’italiano al contrario degli altri. Al contrario di?Di gente che stava sul trono e che non aveva una dialettica forbita.Veniamo a te.


Sei innamorato al momento?No.Single convinto?No, anzi, vorrei una storia. Sento che è il momento giusto.


Nel rapporto di coppia sei fedele?SiNon hai mai tradito?A 14 anni, ma a quella età non sei in grado di creare storie importanti.


Nel rapporto sessuale come sei?Sono un mix di passione, grinta ed energia. Quando serve ci metto anche la dolcezza. Sarà anche per il mio ascendente in Scorpione.


Il tuo miglior pregio? Per altri potrebbe essere anche un difetto, ma io sono una persona molto pignola e molto ordinata. Mi piace ad esempio pulire casa e mettere tutto a posto. Sono il compagno ideale insomma.


Facciamo un gioco. Quello della torre. Ti faccio due nomi e tu mi dici quale dei due butteresti giù. Ok?Ok!Iniziamo: Costantino o Daniele?CostantinoSalvatore Angelucci o Costantino?Costantino.Costantino o Giuseppe Lago?Senza ombra di dubbio Giuseppe Lago.Per l’Isola dei Famosi si fa il nome di Cecchi Paone e di Malgioglio. Se dovessi decidere di rimanere sull’Isola con uno solo dei due, chi sceglieresti?Cecchi Paone tutta la vita. E’ una persona che stimo moltissimo.Eppure, nonostante la sua lotta a favore dei diritti degli omosessuali, succedono ancora episodi come quello del Colosseo a Roma, dove due ragazzi sono stati portati in caserma solo per essersi scambati dei baci…Sono episodi frutto di ignoranza ed intolleranza, e forse anche di un paese che non è pronto ad aprirsi alle coppie di fatto omosessuali.


A proposito, se ti offrissero di far l’Isola dei Famosi accetteresti?Per soldi, sono sincero, farei tutto. Certo oggi vorrei concentrarmi su altri progetti, come nel caso del film che uscirà a Natale, ma se non ci dovessero essere altri progetti, ovvio che accetterei anche di fare un reality.Però la Ventura ha rotto con Lele Mora, e tu stai nella sua scuderia. Ragione per la quale la Simo nazionale non ti sceglierebbe, vero?Ma non credo che la Ventura, se fosse realmente interessata a me, si porrebbe questo tipo di problema.


Se avete resistito a leggere questa lunga intervista siete veramente audaci...cmq lui sta girando un film...ora indago..chi è lui...bho un tronista...ma soprattutto chi si credi di essere è quello che conta...un divo!!!!!

E la vincitrice è....












Se qualcuno mai si fosse domandato: quale sarà il costume più brutto dell'estate...ecco la risposta... direttamente dal gf 7- lo scrivo perchè per me è una qualsiasi ma c'è chi la chiama vip- Lei è Francesca Di Meo..lo sapevate no?
Ma sicuramente quello che di lei non passa inosservato è il costume...cosa non si fa per un po di notorietà???
Da notare il cocomero sul sedere...o quello è il suo sedere...mah!!!

No comment- Parte seconda

ROGO AL MINISTERO ANTI-INCENDI MA L’ESTINTORE NON C’È

Da “La Stampa”


L’allarme roghi è scattato anche al ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. E pure qui non è stato dei più tempestivi. Qualche giorno fa un incendio è scoppiato al piano nobile del palazzo di via XX Settembre. La magistratura sta indagando, ma pare sicuro essersi trattato di un cortocircuito. Almeno qui, i piromani non sono arrivati.

Ma la cosa inquietante, grave, paradossale o ridicola che dir si voglia (ognuno scelga l’aggettivo che preferisce), è che non è scattato alcun sistema d’allarme. E che nessuno si sia accorto tempestivamente di quel che stava succedendo, nonostante ci sia la forestale di guardia al palazzo 24 ore su 24, e nonostante ci sia la sede dello stesso corpo Forestale a non più di cinquanta metri. E quando il gran fumo nero è stato finalmente notato, si è scoperto che non c’erano nemmeno gli estintori previsti dalla legge.

Insomma un disastro. Uno degli organismi che dovrebbe vegliare sui nostri boschi, aggrediti ogni giorno dai criminali incendiari, non riesce praticamente a vegliare su se stesso.L’incendio è scoppiato alle ore 22. Le fiamme sono divampate nella sala d’attesa davanti all’ufficio del ministro dove sono esposte le foto di tutti i ministri precedenti (parecchie decine). Hanno lambito anche il vecchio, storico, ufficio che era appartenuto a Cavour, un gioiello di mobili antichi e di memorie patrie.

Il sistema d’allarme, appunto, non è scattato, e solo qualche ora dopo (pare circa quattro) gli uomini che effettuano la normale ronda di guardia se ne sono accorti. Sono andati distrutti i mobili, i divani, i tappeti della sala d’attesa, e tutti i volti dei precedenti ministri, compreso quello severo di Camillo Benso conte di Cavour, di Gianni Alemanno (il penultimo) e di Paolo De Castro (perché era già stato ministro nel primo e secondo governo D’Alema).L’ufficio del ministro si è salvato. E per fortuna le fiamme non si sono propagate neanche al piano di sotto, dove c’è una preziosissima biblioteca con un milione di volumi, molti pregiati che risalgono anche al Rinascimento. Nel palazzo del Ministero, come su ogni terreno italiano sfregiato dagli incendi, sono rimaste transenne, tracce del fuoco.

I soffitti e le pareti sono nere come le case archeologiche di Pompei. E l’odore del fumo e della bachelite bruciata non è ancora svaporato del tutto. La notizia dell’incendio notturno, ovviamente, si sta propagando con la stessa velocità delle fiamme dei piromani. E sicuramente avrà qualche conseguenza, perché nonostante le severe normative in materia, e nonostante l’indicazione di un responsabile per la sicurezza interna (Giuseppe D’Ambrosio), pare non ci fosse neanche un elementare estintore. Uno di quegli aggeggi che ogni normale cittadino deve tenere in perfetta efficienza se non vuole passare guai seri.I fondi per la sicurezza nel Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali sotto il Ministro Alemanno erano scesi da 60 milioni a 20 per tagli e risparmi. Con l’attuale ministro Paolo De Castro erano stati aumentati con lungimiranza a 30 milioni.

Se qualche cittadino ha voglia di farsi un giro sul sito del Ministero - davvero molto carino, con un’utile sezione interattiva in cui si può partecipare on line a vari sondaggi d’attualità, dalla paura di cibi Ogm al problema dell’obesità - il problema incendi è ovviamente in primo piano. Come potrebbe non esserlo, con i tempi che corrono? «Non bastano le forze dell’ordine e le istituzioni per combattere la piaga degli incendi - si legge nelle parole ufficiali -, abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti i cittadini». Verissimo. E se l’efficace opera di prevenzione dei roghi partisse anche da via XX Settembre?

giovedì, agosto 02, 2007

Capolavoro trash

Non ho parole..oggi non ho parole.. per giudicare il capolaro di Avril Lavigne...già il video iniziale era per adolescenti con complessi di ineriorità..ma qesto le supera tutte...e non posso non fare i complimenti a Lil Mama... veramente brutta...ci vuole tanto di questi tempi!

E se avete un minuto ascoltate la versione italiana... veramente spassosa!!!

No comment

Madre di 81enne toglie chiavi di casa al figlio di 61

Non rispettava gli orari di rientro a casa e usciva senza dirle dove stava andando, così dopo le ennesime ore piccole gli ha tolto le chiavi dell'appartamento e l'ha lasciato fuori e gli ha sospeso la paghetta. E' la punizione adottata da una madre 'esausta' per il comportamento del figlio che arriva al culmine di una vicenda in cui di anomalo c'é l'età dei protagonisti: lei ha 81 anni, è pensionata, e lui ha 61 anni, è celibe e disoccupato e vive ancora in famiglia. E' stata la donna, rivela l'edizione di Catania del quotidiano La Sicilia, a rivolgersi alla polizia di Caltagirone per cercare di "convincere quel testone" di suo figlio a "comportarsi bene con la sua mamma".

Pronta la replica di lui: "si comporta male" e poi "mi dà una paghetta settimanale insufficiente" e "non sa cucinare bene". Un agente del commissariato ha fatto da paciere e dopo avere raccolto gli sfoghi dei due li ha convinti a riprovarci e sono tornati a vivere insieme. "Mio figlio non mi rispetta - si è sfogata la donna con la polizia, dopo avere lasciato il figlio fuori di casa - non mi dice dove va la sera, e torna tardi a casa. Per punirlo sono stata costretta a togliergli le chiavi di casa e lasciarlo fuori, dopo che aveva fatto ancora una volta le ore piccole. Non é mai contento dei cibi che gli preparo ed ha sempre un motivo per lamentarsi. Così non si può andare avanti...

""La colpa non è mia - è stata la replica del figlio della donna - è lei che si ostina a trattarmi male: mi dà una paghetta settimanale troppo modesta, e a me che sono disoccupato quei soldi non bastano. E, poi, cucina veramente male...". L'intervento dell'agente di polizia è riuscito a smorzare lo scontro e così madre e figlio sono tornati a casa insieme, e lui ha riavuto chiavi e paghetta.

martedì, luglio 24, 2007

Somiglianze!?



La vedo solo io la somiglianza?!

Son cose di famiglia

Tg com news....

Riccardo ha convinto papà Umberto

Riccardo Bossi può andare all'Isola dei Famosi. Dopo un lungo colloquio col padre ha finalmente trovato un accordo. A rivelarlo il settimanale Chi. Dopo la frase di Umberto Bossi ''Ti ci mando a calci nel sedere'', sembrava quasi impossibile vederlo approdare sull’Isola insieme al resto dei naufraghi. Ma la voglia di partecipare al reality era così forte che alla fine il leader della Lega gli ha dato il suo permesso.

''Sono felice di aver trovato un accordo con mio padre'' ha dichiarato Riccardo. Non sarà stata sicuramente un'impresa facile per lui, considerando che, per raggiungere tale verdetto, Bossi Jr. ha trascorso due giorni chiuso nella villa di Gemonio a parlare col padre. Ovviamente il contenuto è top secret, ma alla fine Riccardo ce l'ha fatta. Umberto Bossi avrebbe dato il via libera alla partecipazione del figlio al reality show. Dopo il no annunciato pochi giorni fa ai responsabili del programma, Riccardo deve attendere la seconda risposta. Ora infatti la palla passa a Giorgio Gori, produttore del programma, a Simona Ventura, che lo condurrà, e al direttore di RaiDue Antonio Marano.

Alla fine possiamo tirare un filo di sollievo...ce l'ha fatta Riccardino sarà un naufrago..il Bossi Junior potrà portare a casa qualche migliaio di euro per poter finalmente operare il nano alla moglie. Ma la vostra gatta può darmi in anteprima il resoconto delle intercettazioni fatte per capire come Riccardino abbia convinto papà Bossi a farlo andare sull'isola.
un documento esclusivo...ma seguiamo la conversazione ricca e forbita tra i due:
Riccardino: allora papà, posso andare sull'isola...?!!!
Umberto: No...ti ho detto di no...
Riccardino: Ma papà...dai..non faccio niente di male..prometto che non parlo con gli sconosciuti e che non socializzo con nessuno..ti preeeeggooo!!!!
Umberto: No...ti ho detto di no..che poi mi tocca venire in tv...o cmq ti devo votare..non mi va!
Riccardino: Dai papà prometto che se vado sull'isola poi ti do una mano con Calderoli...lo porto a spasso..gli faccio il bagno...
Umberto: e l'antipulci...glielo metti l'antipulci...
Riccardino: Si papà ...te lo prometto...
Riccardino terminata la conversazione se ne va saltellando dalla mogliettina ad annunciarle che papà ha deciso cosa deve fare da grande...oltre che finalmente la moglie con i soldini si potrà rifare il naso... ma non credo che l'introito sia sufficiente a lui per trapiantarsi un nuovo cervello!




Post a secret- 2


lunedì, luglio 23, 2007

Ultime tendenze

Devo essere veramente invecchiata…ieri ho passato la giornata alle terme…vicino Roma.Ogni ragazzo sotto i venti anni indossava sotto il costume le mutande… boxer alti con fascione che escono dal costume… io questa ultima moda giovane non la capisco proprio

Recupero o viaggio negli anni ‘90

E’ stato sufficiente un recupero pomeridiano per entrare negli anni 90 e rivivere nelle repliche di Beverly Hills 90210, la passata adolescenza. Per chi non se lo ricorda nel 1994 compare in Italia la famiglia di Beverly Hills, rivederlo ora è come aprire il mio vecchio armadio e tirare fuori camice e giacche con le spalline, tagliate in vita e dai colori orribili.
Con il telefilm uscì di tutto…album, diario, quaderni, Cioè aveva almeno un articolo su di loro…erano belli, alla moda…e anche controtendenza… modaioli e innovativi…un fenomeno eccezionale che ha modificato il nostro stile…
Pensate cI bambini cominciavano a chiamarsi Brenda e Brendon, Dylan…e Kelly..mia cognata ha una cagna che si chiama così…
Sembrava fosse perfetto invece…!!!!!
Partiamo dai due maschietti per eccellenza Brendon e Dylan.
Mi domando dove comprassero le camice a quadri e sfondo rosso di Brendon, i capelli cotonati e quei jeans ascellai che adesso nessuno mai sognerebbe di indossare…senza considerare le scarpe simili a quelle che ti danno gli ortopedici per la crescita.
Dylan…ah Dylan…era il cattivo dal cuore d’oro…senza padre e ricco da paura…alternativo e dolce…insomma a vederlo ora quella stempiatura non è affascinate e santo cielo…mangia qualcosa in più!
Kelly aveva addosso della camicione che sembrano essere uscite dall’armadio di mia nonna e indossa sopra delle giacche di almeno tre taglie più grandi. E poi Andrea… ora non capisco come potevo pensare che avesse 16 anni…voglio dire è vecchia…e potrebbe essere l’amica della mamma di Brenda o l’amante del padre… altro che 16 enne…
Nel bene o nel male, nell’indossare i vestiti degli anni 90...questi attori sono diventati famosi..
Shannen Doherty, dopo le “Streghe”, pur a orari diversi e a serie alternate è protagonista di un nuovo reality su SKY Vivo, ntitolato "Break Up With Shannen Doherty".

Brendon, cioè Jason Priestley, è diventato padre di una bambina. Dylan adesso è protagonista in un altro telefilm.
Kelly l’ho vista l’estate scorsa in un telefilm molto carino su rai due di cui non ricordo il nome.
Donna figlia del produttore Aaron Spelling, è neo mamma, lavora molto…e comunque non gli mancherà mai nulla!
Steve e David sono attori poco fortunati.
Insomma un piccolo viaggio nella mia adolescenza… solo che ora non riesco a finire la puntata… è troppo noiosa!

venerdì, luglio 20, 2007

E’ colpa dell’afa…del caldo…dell’umidità…ma questa continua sete che sento mi ha fatto tornare al palato alcuni sapori ghiacciati della mia infanzia…
Ma vi ricordate il piedone rosa?
E lo squalo? Avevo la lingua blu dopo averlo mangiato!

50…100...500 lire e ti portavi a casa o un ghiacciolo come il Fior di Fragola…o potevi prenderti un cornetto classico…ma veramente classico!
Il Calippo c’è ancora ma ha più conservanti…!!!

Finzioni quotidiane

Esistono dei posti di lavoro che servono a aprirti gli occhi sul mondo…cinico!

Ho ancora poca esperienza di contesti lavorativi…ma posso già almeno fare due classificazioni:
il posto di lavoro amicale
il posti di lavoro stressante

La mia prima esperienza è stata amicale…e forse qui sta l’errore…ho creduto che tutti i contesti fossero così, con il sorriso sulle labbra e la voglia di fare, non legata a orari e a vincoli vari.
Ma non mi pagavano…

Poi arriva lo stipendio e arrivano le noie, le paranoie e tutto ciò che contempla la parola noia al suo interno! Lavoro e lavoro tanto…nessuna gratificazione o complimenti…sempre critiche e assalti…ma dicono che c’è di peggio- ancora! Sigh!- e tengo duro!
Dicono che puoi diventare come loro e in parte è vero…non ho mai avuto un lato cinico più sviluppato, ma ancora non riesco a immergermi nel fantastico mondo dell’abnegazione e della cattiveria gratuita.

Il punto è che continuo a subirne di cotte e di crude l’ultima ve la voglio raccontare bene!
Ho un contratto a due anni e vengo da uno contratto a nove mesi, prima ancora da uno stage non retribuito!

Ho cambiato contratto come ho cambiato lavoro…mi hanno detto che non servo a nulla e mi hanno fatto un contratto di 2 anni…mi hanno chiamato inutile e mi hanno tenuto, queste belle critiche venivano però nel periodo della riconferma!

Poi sta mane mi sento dire da un soggetto responsabile ma poco intelligente che al tempo non ero necessario o meglio cito- leggete la frase con un tono strafottente perché altrimenti non rende l’idea:”No perché te non servivi…t’hanno tenuto perché serviva una persona…no perché sei te…c’era il buco e sei finita qui!”

Sul momento sono rimasta in imbarazzo…già trovo strano che tu mi giudichi ma poi non funziona così in ogni azienda, c’è un posto vuoto e va riempito…
Il punto è che non sarò mai come loro…non riesco a essere più cinica…e l’ho capito perché non rispondo più…non me la prendo più…non reagisco più…sono annientata!

Non so se è meglio o peggio…so solo che sono cambiata, adesso quando dico buona fortuna a certe persone spero che gli vada male, adesso quando sorrido a altre in realtà le odio…adesso che non discuto più con le colleghe del mio reparto è perché non le reputo all’altezza di capire le mie parole…adesso non cerco più di farmi conoscere…sono io che non le voglio conoscere!
Arrivo beggio
Pausa pranzo beggio
Rientro dal pranzo beggio
Uscita beggio

….

Semplicemente spaventoso!

Ogni tanto una belle riunione…dove sto zitta…sempre!
Poi una chiamata di emergenza perché io ho sbagliato qualcosa…e non ho sbagliato niente!
Qualcuno critica il mio vestiario…zitta!Fingere di non sentire, di non vedere…o di non capire per poca intelligenza…è più di un gioco è la mia quotidianità…ho solo paura che il mio cervello possa regredire!

martedì, luglio 10, 2007

lunedì, luglio 09, 2007



Li abbiamo visti intenti a fare sesso per la gioia dei paparazzi- vedi qualche post più sotto-…e ora forse per rilanciare la loro immagine Nick Lachey e Vanessa Minnillo posano per OK, come una coppietta casa e chiesa che sembra essere uscita da una pagina di Famiglia Cristiana.

Glielo diciamo in coro che sono ipocriti!

venerdì, luglio 06, 2007

Festa grande, si festeggia la 500

Credevo di assistere alla manifestazione per la vittoria dell’AIDS visti i tanti fuochi d’artificio e visto che era una diretta televisiva condotta dalla Parodi e da Mentana.
Credevo di stare ad assistere a un evento dedicato alla lotta alla fame del mondo…invece era la presentazione di una macchina…500, 600 poco importa era una macchina e sembrava di assistere ai giochi olimpici.

La messa nel mercato di questa macchina ha fatto si che la Fiat spendesse 12 milioni di euro per la sua campagna, campagna condotta da pubblicitari troppo impegnati ad arricchirsi per notare che è solamente una macchina.

Le tv ne parlano come del ritorno al passato, alle origini di quando in macchina si andava al mare stretti stretti dentro la 500, cercano di dipingere una macchina come un ricordo cercano di camuffare la verità, e cioè che questa è solo un pezzo di lamiera costosissimo, studiato per le tasche di un target medio alto e con molta disponibilità economica.

Cercano di procurarsi un ricordo che non abbiamo, soprattutto le nuove generazioni, per stimolare ricchi figli di papà a farsi regalare 10.000 euro di macchina per avere un modello base cioè con le ruote…

Ma questa è una clientela esigente e la spesa sale fino ai 20, e sale ancora se vuoi personalizzarla anche all’esterno!
Hanno fatto una campagna promozionale più simile a una Pubblicità Progresso che alla promozione di un prodotto, l’era del capitalismo, per la casa fiat, significa spendere oltre misura per evitare di far sorgere domande scomode.

E’ l’evento non evento per eccellenza, l’occasione inutile che viene camuffata in evento nazionale, il personale diventa nazionale per trasmettere un messaggio falso, e comincia la festa per entrare nei portafogli delle persone, per stanare qualche spicciolo in più!

Quindi non l’auto che ride, come viene chiamata negli spot, ma l’auto che fa ridere, ma solo il consiglio della fiat, che attende un ritorno economico, bhe, ride bene chi ride ultimo!

E’ venerdì e al momento non ho ispirazione…ma questi due sembrano averla avuta e tanta..al punto da farsi pizzicare così, chissà che felicità per l’ex moglie di lui Jessica Simpson.Un paparazzo li ha immortalati in una jacuzzi a fare quello che vedete…e non ci hanno risparmiato proprio nulla!!!!

mercoledì, luglio 04, 2007

ILLUMINAZIONE

Non è il lavoro, non sono le colleghe, non è il caldo e non è neanche colpa del buco dell’ozono, sono io che mi son rotta le palle!

Ci vuole stile

e queste non lo hanno.
Sto parlando del ritorno delle Spice girl! Che ne è stato dello spirito di ribellione, dei colori, delle zeppe e della grinta? Probabilmente li hanno chiusi in cantina, sepolti accanto alla gioia di cantare e di divertirsi. E eccole qui, schierate con tanto di bandiera inglese.

Emma Bunton, incinta, soprappeso e ancora con la stessa acconciatura.

Geri Hallywell ha deciso di optare per uno stile new age ,ma quei capelli sono così ridicoli che è veramente impossibile non deriderla…voglio dire ti hanno cacciato invece di presentarti come la figlia buona dovresti mandarle a quel paese, ma si sa i soldi son soldi!

A questo devono aver pensato Mel C, figlia del tatuaggio e Mel B che dovrà pure mantenerlo il neo arrivato figlioletto, visto che il padre non lo vuole riconoscere.


Infine lei, la donna che Victoria Beckham, che ormai è solo protesi e botulino, bionda fa ancora più pena che mora… a lei i soldi non servono ma tanto che passava di lì…deve aver pensato che possono sempre servire degli spiccioli per dare la mancia al lattaio.

Con i miei potenti mezzi posso anticiparvi come vedremo Victoria nei giornali quando sarà più anzianotta!! Come potrete notare è ancora bionda..e fuma!

Parimpampù...eccomi qua

E' tornata... la ripropongono in tv... e perchè diavolo io continuo a perdere tempo a lavoro invece di vederla?

Parimpampù...eccomi qua... parimpampù..

martedì, luglio 03, 2007

Ho parlato

Secondo me il problema del caldo è il condizionatore…sentiamo caldo perché stiamo per 9 ore in un posto con i condizionatori accesi sempre, più sentiamo caldo più alziamo il condizionatore più sentiamo caldo…così parlò Elessa

Gossip - ANSA

Lindsay Lohan sarà Paris Hilton con la Spears, in un film dedicato all’ereditiera!

Sono l’unica a essere confusa?

Cari ricordi

Tutti a casa... le scuole son chiuse e finalmente si rivedono i bimbi... sta mane due amichette del cuore cantavano così:

Ambarabà cicci coco..tre civette sul comò
che facevano l'amore con la figlia del dottore
il dottore si ammalò
Ambarabà cicci cocò

la cantavo anche io...ma che vuol dire?

giovedì, giugno 28, 2007

Air sex: quando fingere fa bene

E’ una moda giapponese consiste nel fingere un’orgasmo davanti a una platea di attente persone che aspettano il loro turno per fingere a loro volta.

Single, sposati, divorziati e accompagnati, ci sono tutti e tutti pronti a simulare orgasmi, rapporti sessuali completi o meno…insomma un piccolo esercito che finge di avere un rapporto sessuale o che finge di procurarsi piacere anche da solo.

La moda è già arrivata in America dove la competizione annuale raccoglie molti concorrenti, uomini e donne che memori del celebre film simulano l’amplesso con tanto di voci e sghignazzi!

Naturalmente non mancano i video: qui e qui alcuni esempi di come ci si può divertire a simulare, anche se io preferisco non fingere, per lo meno non a me stessa!

mercoledì, giugno 27, 2007

La canzone dell'estate

nella mia personale classifica

secondo Studio Aperto

Ecco perchè il mondo va al contrario!

martedì, giugno 26, 2007

Sta tornando

Ci pensavo qualche giorno fa all'idea che vorrei rivedere uncerto film: "Grasso è bello"...lo adoro e scopro che l'hanno appena rifatto. Il film si chiama "Hairspray", uscirà negli Usa il prossimo 20 luglio, è diretto da Adam Shankman, per la regia di John Waters, anno di produzione 1988. Ma a rendere particolare questa versione nuova di zecca sono le star, tra cui Queen Latifah, Michelle Pfeiffer e Christopher Walken.

Inoltre un personaggio particolare prende il posto che fu ricoperto dalla celebre drag queen Divineand - qui a fianco!
Lui è un ometto e guida aerei!








lunedì, giugno 25, 2007

Identità nascoste

E’ cominciato da un po’ il programma che ha sostituito i pacchi d’Insinna… e che rivede alla ribalta Frizzi, per l’occasione senza giacca…ma sempre con la cravatta!

Gioco bellissimo… veramente!

In pratica devi indovinare le professioni della gente, una novità!
Al di là del mio giudizio sulla qualità del palinsesto Rai- giudizio per altro fortemente influenzato dallo scarso successo che ho avuto ad un concorso rai fatto venerdì- veramente trovo in questo gioco un non so che di sociale!

Voglio dire devi riconoscere le persone e dargli una professione, stai lì mentre uno sconosciuto ti dice che hai la faccia da shampista o da elettricista, come dire che sei incastrata nel tuo lavoro, al punto di assomigliargli…

Non vorrei mai somigliare al mio lavoro!

lunedì, giugno 18, 2007

Da frustrazione a rabbia

Mettete un week end difficile…con un sabato di lavoro e con una domenica di dolori femminili che farei assaggiare volentieri al mio presidente…tanto per fargli capire quanto vale la mia presenza oggi in azienda.

Mettete che la giornata comincia con i soliti insulti e i soliti attacchi quotidiani…ma voi state calmi perché avete mal di pancia o cmq altro a cui pensare…

Mettete che la vostra responsabile è una rompiballe che vi fa un discorso di responsabilità quando tu sabato hai lavorato 12 ore di fila per coprirla…dal momento che il bimbo non dorme e lei non si può muovere…

Unite a tutto ciò la notizia di stamane:

Alla "La prova del Cuoco" cercavano uno stagista che lavorasse per loro con un un rimborso spese pari a circa 10.000 € al mese.

Non serve mandare il cv parliamo di una stage già assegnato, a chi? Tal Eddy Martens.

E si, il fidanzatino della conduttrice fa lo stagista per lei…passa il sale ai cuochi, aiuta il fonico e coccola la moglie…10.000 euro mensili per non fare nulla!

E pensare che io ho fatto solo due stage, al primo mi davano 10 euro al giorno per il secondo sto ancora aspettando il rimborso…ma si sa, lui ha sicuramente dei requisiti per prendere così tanto!!!

venerdì, giugno 15, 2007

Frustrazione

Credo di essere frustrata. Sto elaborando questo pensiero da qualche giorno. Non è una deduzione casuale, no. Credo di essere veramente frustrata. Di giorno in giorno peggiora.

Che non svolgo il lavoro dei miei sogni è ormai un dato acquisito, ma comincio a sentirmi una risorsa umana, e la cosa mi sta creando angoscia.

Stavo cercando la parola giusta per definire i miei pensieri e la parola “frustrazione” li sintetizza bene.

Prendete ieri sera, un amico si sposa e se ne va via.

Lui ha trovato un ottimo lavoro grazie al padre della sua futura moglie, una ragazza, come dire, una di quelle prive di personalità, accondiscendenti, senza problemi, di quelle che a me fanno arrabbiare. Per lui è arrivato il lavoro dei sogni, ottima posizione e ottimi guadagni, tanto che lei non vuole lavorare.

Ma no, gli viene offerto di organizzare matrimoni, dalla amica del padre che ha aiutato il figlio a fare carriera… così ieri mi guardavo dentro, pensavo fosse gelosia, ma è frustrazione.

Pensavo di essere gelosa di lei, anche se non la conosco o d’invidiare lui, per altro consapevole che quando sei il migliore amico dell’Amministratore delegato, bhe ti chiamano dopo 3 ore dal colloquio per offrirti uno stipendio base di 2000 euro, con aumento ogni anno e busta paga indeterminata.

Avevo pensato di scrivervi un racconto metropolitano, sul mio viaggio in metro di ieri… ma poi mi son accorta che preferivo parlarvi di questo, forse per catarsi, per liberazione.

Fatto sta che è frustrazione, questa voglia di dormire che ho, questa voglia di rimpinzarmi di dolci e di schifezze…è frustrazione. Devo ripetervi il perché?

Per favore non fatemi ripetere una ovvietà…

giovedì, giugno 14, 2007

Strani incontri in edicola

Entro in un’edicola vicino al lavoro, devo comprare dei biglietti per la metro. Fin qui tutto normale! Nell’attesa mi guardo introno, vedo le nuove uscite, nuovi dvd in vendita insomma aspetto tranquilla il mio turno.

Davanti a me un signore di circa 55 anni che stava parlottando da un po’ con l’edicolante… impicciona cerco di capire di cosa parlano… riviste porno.

Edicolante: “Bhe ce ne sono di vari generi”
55enne: “ Si ma io le voglio fatte così”

Edicolante: “Ma sa è strano perché di solito mi chiedono il contrario..”
55enne: “Immagino, ma a me non piacciono grandi- si porta le mani al petto- voglio le tette piccole”

Si leva gli occhiali per vedere bene la copertina della rivista…evidentemente era ipermetro…poi si gira dietro mi guarda e fa: “Come queste di tette- le indica spudoratamente- così, piccole”

L’edicolante per gentilezza dice: “Bhe non sono piccole, saranno una seconda o terza…”
55enne: “Scusa quanto hai de seno…”

Sono rimasta basita…uno va a prendere i biglietti della metro e si trova a parlare di tette con un 55enne e con un edicolante…le mie tette, per giunta piccole!

Arrossisco.
55enne: “Ecco le voglio così PICCOLE”
Edicolante: “Mi spiace ma non credo di avere riviste con tette piccole…”

L’uomo paga per una rivista con tette grosse e aggiunge: “Vabbè con questa rivista le tette di mia moglie mi sembreranno piccole…”

Completamente sconvolta dico: “Due biglietti per la metro, grazie”

Non so mica se io e le mie tette dovremmo offenderci, ma vorrei tanto aver saputo rispondere!

mercoledì, giugno 13, 2007

A proposito

A proposito di vip- perdonatemi la parola e di blog. Tra i commenti di libero in merito all'articolo citato nel precedente post, c'è un utente che dichiara di leggere alcuni blog in particolare...uno quello della Lucarelli e qui, per carità tanto di cappello, il secondo, bhe il secondo, è di Tina Cipollari!!!! Ve la ricordate la vamp della De Filippi finita nel dimenticatoio insieme ai vari tronisti e troniste, la donna cha ha lancito il maggiordomo. Quella insulsa quanto inutle figura che sta opra dietro a Gianna Sperti e che che non fa praticamente nulla, niente di niete... sta li e guarda la trasmissione... prende lo stipendio per non fare nulla!!!!Anzi vi annuncio che indagherò su chi è e cosa fa veramente tra le ipotesi: il bab sitter del figlio adottivo della De Filippi o le lavatrici per i ragazzi di Amici.
Insomma la signora Cipollari sposatati qualche anno fa e con all'attivo due pargoli tiene un blgo...che è una raccolta di lette dei fan e tiene un altro blog sul suo sito in cui commenta news, fatti e accadimenti televisivi.
Qui uno stralcio del blog dei fan- vi parlo di questo perchè l'altro francamente è poco interessante!
Ciao Tina sono Fabio da Riccione. Ho avuto il piacere di vederti quest’annoal Kemon Day. Ti ricordi? L’evento che ha presentato tuo marito? Rivedendotimi sono tornati in mente tutti i bei momenti che ci hai fatto vivere quandostavi a Uomini e Donne. Quante risate. Sai, il programma dopo che sei andatavia non l’ho più seguito. Non mi piace più. Credo che se tu dovessi tornare, ci sarebbe un innalzamento di ascolti unico al mondo. Ti metteranno sulGuinness dei primati. La donna con più fama e popolarità. Sei unica einimitabile. Scusa la domanda, ma perché te ne sei andata proprio quando eriuno dei personaggi più richiesti e cercati? Ho rivisto su youtube alcunifilmati che ti riguardano. Veramente una bella persona. Sei solare e trasmetti tutta la tua solarità. Io vorrei solo ringraziati e augurarti ancora fortuna. Te la meriti davvero. Sei troppo vamp. Grazie di cuore
Comunque se non sapete come passare una serata e cercate del thash andate qui, considerate che lo sfondo è rosa con luccichini e le sue labbra, si tante piccole labbra in fila...una meraviglia!

E la chiamano redazione

Qualcuno vuole dire alla gentile redazione di libero che il blog di Madonna- la cantante- tanto osannato come sempre aggiornato in questo intelligente articolo è una bufala?

Lost

Secondo voi è giusto che una, quando si lava i capelli, è già così bella?

Carla Bruni

Quando una è signora...lo è sempre!
Ecco qui il video- report del suo nuovo album!
Per la gioia del mio blogger!

Quanto ne sapete di cinema?

Confrontatevi qui!

sabato, giugno 09, 2007

Manifestazioni dei ciclonudisti


Non vorrei essere la psicanalista di quella bambina!!!

Un po di dignità


Cavolo in fondo sei l'ereditiera più ricca del paese.. hai una cella tutta tua, che per una detenuta è veramente un trattamento di lusso. Sei l'unica galeotta che uscendo da lì avrà ancora più popolarità di quando è entrata. L'unica donna che potrà vendersi il perido tra le detenute come oro e regalare i vestiti non più alla moda alle detenute poco glam...insomma Paris, per l'amor del cielo...un po di dignità!!!


venerdì, giugno 08, 2007

Papito


Come si deve ridurre un uomo per vendere!


giovedì, giugno 07, 2007

Uso proprio del blog

Mentre tutti pensano a quanto sia bello e bravo Prodi ad aver superato il caso Visco, mentre Roma si prepara all’arrivo del presidente degli Stati Uniti, insomma mentre succede tutto vorrei far notare che dal 1998 circola in rete un piccolo sito, con tanto di spiegazioni, incentrato sui perché dell’amore verso i bambini e non parlo di amore in senso buono, parlo di pedofilia!

Non si può far chiudere perché non ci sono foto, il sito raccoglie anche le mail di ragazzi fino ai 15 anni e sta organizzando un incontro fissato per il 23 di questo mese…luogo e ora sconosciuti!

Totalmente in lingua inglese il siti racconta le ragioni di questo ”amore” e giustifica gli abusi verso i ragazzi…uno scherzo? Io lo spero, ma nel dubbio vi denuncio l’accaduto!

mercoledì, giugno 06, 2007

Lottare sempre

Sembrerebbe uno slogan comunista o un inno nazional popolare…e invece a dire questa frase è l’ex galeotto Fabrizio Corona per il quale 80 giorni di carcere non sono stati sufficienti a ammansire il suo ego spropositato.

Ho scritto di fans...si perché sotto il balcone della sua abitazione c’erano ragazzi di ogni età accanto a giornalisti in attesa di sapere se avesse copulato con la Moric o di ricevere una maglia in dono o un paio di mutande con tanto di “baci e abbracci”.

Si fa ricevere mentre gioca con la play… e racconta di un suo fan tal Tiziano Bruno che gli ha scritto 5 lettere al giorno e che ora verrà assunto da lui…per collaborare con la sua agenzia! Che fortuna Tiziano Bruno sei un fortunatone…potrai sporcarti le mani con il gossip…magari finirai in carcere ma poi Lucignolo t'intervisterà…quasi t’invidio.

Non solo Corona annuncia una dedica sul suo libro che uscirà entro il 15 giugno…si perché in Italia funziona così- sintetizzo per i novellini- se sai scrivere fai il commesso se ha il cervello di un uccellino allora fai o il politico o l’agente dei vip… In Italia dove non legge nessuno e dove la cultura è un’optional anche nei curriculum vitae tutti aspettano le sue verità…

Le verità? E lui intanto si vende le sue foto in carcere…ora mi domando come abbia potuto farsi delle foto in carcere in posa con tanto di slippino della sua agenzia! Le foto sono pubblicate su un giornale femminile e lui ci guadagna! E così in Italia capita di vedere ragazzi che lo idolatrano e lo cercano, che si azzuffano o che inviano lettere e lettere per sapere come sta…in Italia il paese dove c’è un alto numero di analfabeti scrivono!!! Poteri di Corona!

Rimane il fatto che mentre si parla di mettere in prigione persone che commettono reati gli italiani hanno sempre un insano senso di protezione… è il principio del ladro e del giusto… il ladro ruba sempre e allora se una volta non lo fa è un santo, il giusto che non ruba mai lo fa una volta finisce alla gogna! E così per Corona… sta scrivendo un libro, che verrà pubblicato e venderà anche bene…perché in Italia due anni fa il libro più venduto erano le barzellette di Totti!

Perché l’Italia ama gli ignoranti così almeno ci sentiamo intelligenti… pende dalle labbra di uno che dice di stare scrivendo un libro a metà tra Gomorra e Romanzo Criminale e che nel conteggiare il numero di lettere che il suo amico Tiziano Bruno gli ha scritto si fa suggerire la risposta: cinque per otto ????? Quanto fa cinque per otto??? Chissà almeno se questo sedicente amico sa che sta infangando l’intelligenza filosofica che il suo nome trascina con sé!!!

E così si chiude l’intervista di Corona che ci fa sapere di aver fatto sesso… che l’Italia è un paese di coglioni e non perché di sinistra ma perché lo sono e che sull’uscio della sua casa dice a alcuni ragazzi: “ricordatevi di lottare sempre per la libertà…” Ho pietà per te Mahatma Gandhi e per tutti quelli che avete amato il valore della libertà, ma soprattutto per te che pronunciasti questa frase che ora poggia sulle labbra di un povero stolto che per di più parla di gossip!

Secondo voi

Psicanalizzatemi!

Secondo voi perchè le persone odiano il lavoro in cui invece sono insuperabili?
Durante la riunione di questa mattina il mio presidente ha raccontano che non voleva proprio fare tv ma che adesso ha 6 canali e 3 aziende...

Sarà questo il motivo per cui pur non volendomi sposare voglio diventare una wedding planner?

martedì, giugno 05, 2007

Gossip

Mentre la nostra Britney Spears si riprende con una gita in Messico..chi sta veramente giù di tono è Lindsay Lohan, pizzicata dal News of the world a festeggiare- diciamo così- con una sua amichetta...dite che Bono proporrà un concerto anche per lei?

lunedì, giugno 04, 2007

Piccoli passi

Si lo so non si fermerà il mondo a guardarmi sorridere, né tanto meno qualche persona a me cara, ma per la mia autostima e per i miei obiettivi un piccolo punto è stato segnato.

E’ solo un piccolo passo e anche se non porterà assolutamente a nulla, anche se non si ripeterà anche se non l’ha visto nessuno o comunque nessuno che potesse essere felice con me… insomma anche se ci sono tutti questi se e tutti questi ma, un mio piccolo proponimento l’ho raggiunto.

Avevo 13 anni quando guardando un film di Totò in tv su Rai Tre dissi ai miei che un giorno il mio nome sarebbe comparso sui titoli di coda in tv… certo non posso mica pretendere di comparire in un film di Totò… ma ieri sera il mio nome e il mio cognome compariva nei titoli di cosa di un programma televisivo.

Un piccolo passo per l’umanità un gran bel ricordo per me!
Ricordo si perché come ogni esperienza che vivo…ora voglio di più!

Cartoni Gay

I "Teletubbies" sono finiti nel mirino del governo conservatore polacco perché farebbero propaganda omosessuale. Ewa Sowinska, responsabile nazionale dei diritti dei bambini intende affidare a un equipe di psicologi infantili un'inchiesta sui quattro personaggi della serie televisiva della Bbc che da dieci anni sono i beniamini dei più piccoli in tutto il mondo.

I timori della Sowinska si concentrano in particolare su Tinky Winky il pupazzetto viola già accusato di atteggiamenti omosessuali nel 1999 dal reverendo evangelico statunitense Jerry Falwell, esponente della destra religiosa morto il 15 maggio scorso. La signora Sowinska ha raccontato che i suoi dubbi sulla natura "ambigua" dello show sono iniziati quando ha notato che Tinky Winky "ha una borsa da donna", malgrado sia, "un ragazzo. All'inizio pensai che la borsetta potesse essere una caratteristica di questo personaggio, dopo ho capito che poteva avere un messaggio omosessuale nascosto".

Messaggi omosessuali nascosti? Neanche ci fosse una cospirazione mondiale per trasformare i bambini del futuro in mostri gay affamati di sesso e che girano con la borsetta? Di cosa ha paura questa dottoressa degli uomini o del fatto che hanno ottimi gusti in fatto di borse?

Per lui

E continua a stupire l’intimo femminile ma anche maschile. Se credevate che quel piccolo tanga potesse essere sufficiente ecco che arriva Willy, il reggi-pene.
Da usare a casa come al mare, la cravatta assicura un confort e una sicurezza unica nel portamento, indispensabile oggetto di conquista Willy lo potete comprare al sito http://www.lovehoney.co.uk

Per quanti abbiamo dei dubbi sul modo d’indossare questo accessorio ecco il video…vale più di 1000 parole.

domenica, giugno 03, 2007

I feticisti sono avvertiti!

Ammettiamolo piacciono a tutti uomini e donne, da di diversi punti di vista ma tutti e proprio tutti non sanno resistere all’ancheggiare di una donna su dei trampoli di dieci o 12 centimetri…e noi povere vittime della società che ci vuole ancheggianti e sensuali cerchiamo di svettare su centimetri di troppo di tacchi a filetto, zeppe o tacchi a spillo, tacchi tozzi o rotondi…insomma portiamo di tutto perché ci piace e vi piace!!!

Ci voleva veramente poco perché nascesse intorno al tacco un vero mercato… con un unico scopo insegnare alle donne a camminare su scarpe più o meno alti di tutti i tipi e di tutti i colori.

Insomma non parlo di usare i cuscinetti alle piante dei piedi per non sentire dolore…che poi passate due ore ti senti i piedi come due zampogne e il gonfiore te li ha fatti attaccare al piede ormai sudaticcio e stremato…sto parlando di un corso per imparare a ancheggiare per le vie di Roma o di Milano, per schivare pozzanghere senza scivolare, per imparare a correre dietro a un autobus o a un taxi facendo una figura meravigliosa senza arrancare perché non vi sentite più le caviglie!!!!

E allora ecco programmi per sopravvivere al tacco, negozi specializzati che chiuse le saracinesche tengono lezioni di portamento su tacchi 12. americane e italiane? Non solo

Anche in Cina e a Taiwan vogliono sapere tutto sui misteri del tacco alto per esaltare caviglie e polpacci. Le orientali che hanno gambe corte e grosse ormai affollano i «walk- stage», aule dove gli viene insegnato a camminare come le modelle. E siccome in America sono oltre arriva il posturologo e micro chirurgo del piede pronti a rimediare ai danni del tacco.
Ecco alcuni consigli in breve, una sintesi di costosissimi stage elezioni provate…non risolverà il problema… ma una donna deve condividere certe regole…per il bene della società:

IL DECALOGO
1. Provare davanti allo specchio e iniziare con tacco medio (8 centimetri)
2. Scarpe mai più grandi del proprio numero
3. Passi piccoli e veloci Evitare fango, ghiaia e grate
4. Mai buttare i piedi all’infuori anche se dà un’impressione di sicurezza
5. Appoggiare prima il tallone e accompagnare il passo fino alla punta
6. Camminare alzando bene il ginocchio: effetto marcia, aiuta a non cadere
7. Pretendere il plantare interno in gommapiuma per non morire di dolore
8. Assolutamente vietato il cinturino alla caviglia: taglia la figura
9. Scegliere tacchi con spina interna fino alla base: evita rotture improvvise
10.Via le scarpe nel privato: camminare a piedi nudi previene l’alluce valgo
Fatemi sapere come procede, scappo a fare i miei esercizi!

venerdì, giugno 01, 2007

Lo sai perchè?

Panorama oggi mi ha dato spunto per risolvere una questione importantissima senza la quale non potreste mica dormire…la domanda è: perché mai d’estate va in onda la peggiore spazzature televisiva accumulata con anni e anni di programmazioni orribili?

Si chiama periodo di garanzia, ed è il periodo di tempo, nato nei favolosi anni 80, con il quale Rai e Mediaste garantiscono uno specifico share agli inserzionisti.

Sono due fasi precise della tv, dal 3 settembre al 2 dicembre, e dal 14 gennaio al 2 giugno, se non vengono raggiungi certi specifici picchi di share le reti devono mandare in onda gratuitamente gli spot degli inserzionisti nelle medesime fasce orarie, per cui oggi è 1 giugno e da domani vanno in onda le repliche, dal 2 giugno comincia per la tv italiana l’obbligo formale di trasmettere spot gratuitamente e i palinsesti si riempiono di repliche fallimentari e/o novità ancora più deludenti come Ugly Betty!

Ecco perché in certi periodi dell’anno la tv lotta per accaparrarsi qualche telespettatore in più e poi allo scoccare della mezzanotte del 1 giugno ecco che cominciano: Elisa di Rivombrosa 2, I Cesaroni, i RIS e, udite udite, Beverly Hills 90210.

La Rai opta per un più retrò Don Matteo e Incantesimo, si ancora incantesimo!!! Insomma quando con il caldo e il sole vi troverete a vedere sempre le stesse cose in tv, sapete il motivo! Per vedere qualcosa di nuovo bisogna attendere il 3 settembre..

Alla faccia del perizoma!


Si chiama “C-string” e lo definiscono un perizoma…lo definiscono perché in verità è l’evoluzione più spudorata del perizoma…e lo vedete bene dalla foto. Disponibile in vari colori anche per essere più originali questo perizoma del futuro lo potete comprare su www.lovehoney.co.uk.

Dove troverete delle foto che vi aiuteranno anche a capire come indossare questo capo che si può mettere sia nell’intimità della camera da letto sia al mare… ma poi spiegatemi perché invece di mettervi questo lembo di tessuto non andate alla spiaggia dei nudisti!

Guardatevi dentro!!!

Modifica alla messa in onda televisiva… alle 17:50… due colleghi:

Uno: “ non so se riesco a farla questa modifica, voglio dire mancano dieci minuti all’uscita…siamo in onda, eventualmente la faccio domani…”

Due: “Bhe doveva partire oggi…”

Uno: “E’ urgente, la faccio subito se no?”

Due: “non è urgente…voglio dire se vuoi…. O poi insomma guardati dentro, se tu credi di poterlo fare oggi, fallo…l’importante è che guardandoti dentro tu ti senta tranquilla e rilassata per aver fatto tutto…insomma guardati dentro e domandati se puoi farlo”

……

Guardati dentro! Questa è diventato il motto della mia azienda, ogni cosa da fare all’ultimo minuto viene motivata con la frase simbolo dello strapotere psicologico che cercano di imporre… guardiamo dentro, se noi possiamo dobbiamo, guardiamoci dentro per capire se quello che stiamo facendo lo possiamo far meglio…bhe io ora che sto cambiando tutto il palinsesto televisivo e che da quando sono arrivata- 8:17 del mattino- sono rinchiusa in riunioni per distruggere tutto il lavoro che ho fatto…che mi sto guardando dentro….intorno…e pure dietro!!!! E volete sapere cosa vedo: una tale incavolatura che forse è il caso che per un po’ la finisca di guardami dentro…altrimenti quel dentro lo polverizzo!

giovedì, maggio 31, 2007

E si l’amore è amore


Almeno a giudicare dalla foto della neo sposa del calciatore Nesta!!!!

Strane manie

Ho una particolare difficoltà al momento, non riesco a vedere oltre l’8 agosto momento in cui me ne andrò in ferie per 10 giorni. Ho difficoltà a raccogliere i miei pensieri e ha comprendere certe particolari situazioni che vedo. Le mie giornate sono scandite da post-it, seminati per la scrivania…che poi tanto dimentico lo stesso quello che devo o non devo fare… quindi impiego tempo inutilmente a scrivere delle cose che non leggo…forse per pigrizia!!!

E poi sono stanca…sono due sere che cedo sul letto completamente vestita, e ho una grandissima voglia di vivere in un deserto!!!!

E ci risiamo

E’ tornato il caldo e cosa ritorna…a parte Lucignolo e le zanzare- uniche certezze estive- ritornano le diete e i giornali rosa si riempiono di dictact per perdere 10 chili in una settimana… avete mai sfogliato una rivista femminile? E’ deprimente! Inoltre, sarò strana ma non capisco perché tutti gli articoli, che siano sul modo per togliersi i punti neri o sulla scelta del colore più giusto, sono sul lato sinistro del giornale… e io amo leggere le pagine destre!!!

Secondo me sono geneticamente poco predisposta alle pagine dei giornali per signorine!!! Vi sembro matta?

mercoledì, maggio 30, 2007

Comunicazione di servizio

Ovviamente il blog con Explorer si vede male, ma con Mozilla è tutto a posto.
Usate Mozilla!

Leonardo

No non sto parlando di un tronista, ne tantomeno di un vip! Non sto pensando neanche ad un attore ma qui stasera si parla di GENII. E' tutto gratis e un pò di cultura fa sempre bene.

Creato dalla Biblioteca Leonardiana di Firenze, per accedere al sapere, con la S maiuscola, bisogna iscriversi e alcuni dei più famosi testi e disegni del Genio venuto da Vinci, saranno a portata di mouse.


E si vabbè che tanto lo sapevamo tutti…prima o poi sarebbe dovuto uscire dal carcere quel pupazzo del Corona…Ma mi domandavo se in carcere hanno le lampade abbronzanti…no perché io uno uscire dal carcere conciato come se fosse a una serata del Billionaire e con tanto di abbronzatura per niente sbiadita non l’ho mai visto. Giudicate voi questa è una foto dell’Ansa!




Santo cielo sono enormi!!!!!!!!!!!!


domenica, maggio 27, 2007

questa mail è la più bella cafonata delle poste che mi è arrivata

Caro cliente di Poste.it,

Per i motivi di sicurezza abbiamo sospeso il vostro conto di operazioni bancarie in linea a BancoPostaOnline. Dovete confermare che non siete una vittima del furto di identit? per ristabilire il vostro conto.Dovete scattare il collegamento qui sotto e riempire la forma alla seguente pagina per realizzare il processo di

verifica.https://bancopostaonline.poste.it/bpol/cartepre/formslogin.aspLi ringraziamo per la vostra attenzione rapida a questa materia. Capisca prego che questa ? una misura di sicurezza progettata per contribuire a proteggere voi ed il vostro conto. Chiediamo scusa per eventuali inconvenienti.

Grazie della collaborazione,Poste.it

Devo scattare dove?????

sabato, maggio 26, 2007


Mi sono innamorata di un pittore...


venerdì, maggio 25, 2007

E basta!

Customer Oggetto: Comunicazione nr. 91243 del 23 May 2007 - Leggere con attenzione


Gentile Cliente,


Nell'ambito di un progetto di verifica dei data anagrafici forniti durante la sottoscrizione dei servizi di Posteitaliane e stata riscontrata una incongruenza relativa ai dati anagrafici in oggetto

da Lei forniti all momento della sottoscrizione contrattuale.


Per ovviare al problema e necessaria la verifica e l'aggiornamento dei dati relativi
all'anaagrafica dell'Intestatario dei servizi Postali.
Effetuare l'aggiornamento dei dati cliccando sul seguente collegamento sicuro:


click qui

Cordiali Saluti.


Questa è l’ultima di una lunga serie di e-mail che arrivano alla mia casella di posta. Ora mi domando va bene che volete provare a farci cascare qualcuno ma almeno usate la testa…questa mail è sgrammaticata, sintatticamente paurosa e poi l’oggetto della mail: “Messaggio urgente” ma chi sei mio fratello o l’ufficio postale? Insomma volete fregarci? Bhe fatelo almeno con classe!

giovedì, maggio 24, 2007

C’è modo e modo

Incredibile come possano cambiare in fretta certe cose. Lavoro in una società composta prevalentemente da donne odiose e finte e da gay!

Caso vuole che un cambiamento di postazione abbia risvegliato quei sensi sopiti di qualche allegra single sui 30, che ho avuto modo di vedere all’attacco! Come dicevo molto pochi sono gli eterosessuali uomini, per lo più sposati o con posizioni professionali poco interessanti. Ma c’è un 18enne che sta facendo le scarpe a tutti, appena arrivato ha asceso l’albero aziendale diventando a 18 anni responsabile di un intero settore e che ora è dietro me e le mia adorabili colleghe!

Bhe credetemi, ora lo hanno spostato alle mie spalle, non ho mai visto tanti brutti esempi di prostituzione da ufficio! Mi spiego: in quanto etero, in quanto figlio di dirigente aziendale, in quanto unico utile per mantenersi uno straccio di posto di lavoro, le ragazze con cui lavoro si son date battaglia! Un battaglia a colpi di vestiti succinti, che di solito non portano, di pettinatura azzardate e ridicole, abitini stretti che a una fan vedere le ossa e all’altra la ciccia… insomma è di scena il ridicolo aziendale per attirare l’attenzione di uno che a 18anni ha il mondo del lavoro ai suoi piedi.

Il tutto si collega con le loro critiche negative alla manifestazione di alcune prostitute a Bologna, una notizia dei giorni scorsi, scusate ma questa cosa è: per me è prostituzione da ufficio! E’ uno studio capillare basato sul principio se ci sta mantengo il posto, parlano a voce bassa con lui…o meglio sussurrano come neanche in un film porno sanno fare, ridono per ogni ovvietà, civettano e gorgheggiano delle sue battute, persino lui ormai si stupisce!
E poi la cosa esilarante è che- vabbè a parte criticare me- ora si criticano da sole, si sparlano dietro l’una con l’altra… vanno a vederlo a calcetto, gli portano l’asciugamano… e lui? Bhe lui niente, si gode due povere donne che farebbero di tutto per un posto di lavoro che poi criticano in continuo!

mercoledì, maggio 23, 2007


La nostra Paris ha deciso di rendere economia la sua sofferenza. Dal 5 giugno sarà in una prigione a espiare la sua colpa, si sarà chiesta come poter sfruttare al meglio questa situazione? Naturalmente un bel libro, un racconto dei suoi 23 giorni lontana da feste, party, gossip e divertimenti vari, ma anche lontana dal suo cagnolino e dalla sua reggia.

La cosa deve esserle sembrata una idea originale, ma noi sappiamo a chi si sta ispirando vero? Riusciranno le prigioni di Paris a sorpassare “Le mie prigioni” di Pellico? La nostra eroina intanto gira leggendo la Bibbia, con vestitini molto casti e con un rinnovato spirito di espiazione.

Fatto sta che la nostra ragazza è ben lontata da passare delle giornata in solitudine e senza lussi, sembra infatti che la sua prigione è molto simile alla sua stanza di albergo, in fondo una milionaria è una milionaria e le necessità son diverse! Continua così Paris!

martedì, maggio 22, 2007


Qualche sera fa, Victoria Beckham ha deciso di fare uno scherzetto ai paparazzi che la aspettavano, e si è presentata così? No, non è una bambola gonfiabile è lei…per davvero, io c’ero!!!

lunedì, maggio 21, 2007

Betty


E’ partita la settimana scorsa una “nuova” telenovela che ha conquistato la prima serata e la mia indignazione. Nelle lunghe giornate da disoccupata mi sono assuefatta a una soap dal titolo Betty la Fea, la storia di una brutta ragazza intelligente che diventa bella, insomma una trasposizione del brutto anatroccolo, con un pò d’amore e invece dello stagno una casa di moda.

Abbandono così Beautiful che veramente non capisco: ora la figlia sta con il marito della madre che è ex marito della figlia, da cui ha avuto una bimba nata morta, e già la madre aveva avuto una figlia da un altro ex marito della figlia… troppo complicato se devo faticare per capire una soap non mi rilasso.

Così comincio a seguire la Fea…e la trasposizione che è stata fatta è un abominio. Hanno preso una telenovela del sud america, casta, senza scurrilità e priva di volgarità, e hanno messo una serie di mignottelle…che ci stanno sempre bene, un bel pò di corna e di sesso, vestiti sgargianti e ridicoli… insomma un abominio! Sono riusciti a distruggere l’unica telenovela che ha una fine, l’hanno massacrata a colpi di marketing e di contaminazioni moderne!!! Non mi troverei qui a scriverci un post se non ritenessi la cosa una vera mancanza di rispetto! Sono indignata!

Nomi e nomignoli

Dopo un’illuminante puntata di Verissimo...che mi teneva compagnia in una bella stirata del sabato pomeriggio, rifletto sulla notizia del mese… il nome della piccola Totti: Chanel. Intervenuta telefonicamente la neo mamma motivava la sua scelta con la moda del momento: dare ai bimbi il nome di marche…il primo si chiama Christian in onore di Dior la seconda Chanel in onore di Coco Chanel… ora se avessi dei bimbi e fossi una modaiola la mia pargola dovrebbe chiamarsi o Mango o Zara, o Ikea o Mondo convenienza… per il maschietto opterei per un Euronics, o per un Trony, ma ci vedo bene anche Zara uomo- per distinguerli- e Brooks… insomma viva la tradizione!

Ho solo il terrore nel pensare quante altre bimbe dovranno sopportare il supplizio ora di avere questo nome, e non avranno neanche dei miliardi con cui consolarsi!

giovedì, maggio 17, 2007

Uno..due ..tre…trash

E alla fine l’ha spuntata lei, Imma! Arrivata al programma per risollevare le sorti dell’auditel vince il primo premio…ben 300 mila euro per essere il personaggio trash che mancava nonostante già vi fosse una serie di sterlette e letterine…ma mancava qualcosa, qualcosa che neanche l’orribile taglio di capelli della D’Urso poteva compensare! Ci voleva quell’elemento…quel quid tipico dei programma di canale 5…mancava il trash! E così via gli autori troppo puliti e benvenuti ai trash autori della De Filippi…che portano con loro Luca…e già un passo avanti s’è fatto… ma ci voleva la donna….perché, si sa, le donne guardano di più i reality…e così arriva Imma…brutta, goffa…volgare… ma trash!

Come premiarla per la sua partecipazione…innanzitutto farla vincere poi…bhe falla andare Verissimo visto che Buona Domenica è finita!!