martedì, giugno 27, 2006

L’uomo perfetto

Nonostante il romanticismo, così come lo sogniamo, non esista, ancora continuiamo a cercare l’uomo perfetto, inseguendolo nei sogni ma anche nella realtà.

L’uomo ideale è la chimera di paragone con cui si valutano tutti i nostri conoscenti maschili, con cui ci si ritrova a confrontare manie e pregi. Ogni donna ha un metro di giudizio specifico e ogni donna giovane o matura ha sviluppato un radar per capire come ricercare nel sesso forte quelle caratteristiche senza finire subito immischiate in relazioni che potrebbero diventare dolorose, o quanto meno scomode.

Cavaliere o dannato, romantico o senza scrupoli, ogni donna lo cerca e ogni donna è addestrata a selezionare il suo preferito. Così capita che di martedì mattina, in una giornata di casting, l’argomento si tiri fuori durante la colazione, mentre si è circondati da modelli aitanti quanto imperfetti.

Sarà la maturità o il fatto che alla fine non ci si può accontentare semplicemente dell’aspetto estetico del maschietto, ma l’evoluzione femminile vuole che il nuovo uomo perfetto non si più solamente bello, che non abbia più quei tratti eccessivamente femminili e che, finalmente, riscopra una natura decisamente più mascolina. Si abbandonino quindi gli uomini dai sopraccigli fine o disegnati, le cerette ovunque e tutti addominali, out anche l’uomo semplicemente bello si comincia per fortuna a guardare oltre, non sempre, ma si comincia.

Non solo, molto del successo dell’uomo dipende dall’educazione che la mamma gli ha riservato. Una madre illuminata deve essere in grado di spingerlo e spronarlo al rispetto dei lavori domestici e non, alla cooperazione e alla collaborazione…

Così mentre sfilavano aitanti maschietti in cerca di gloria, capita anche di trovare delle giovani donne intente a focalizzarsi su altro oltre che su bei visi e bei sedere….gli uomini sono avvisati!!

7 commenti:

sa ha detto...

Se Andre nn era mio amiko t rapivo e divenatvo etero. Favolosa soprattutto qst parte "Si abbandonino quindi gli uomini dai sopraccigli fine o disegnati, le cerette ovunque e tutti addominali, out anche l’uomo semplicemente bello si comincia per fortuna a guardare oltre, non sempre, ma si comincia."

Baci tesoro.

Elessa ha detto...

Grazie...sono lusingata:)

popular ha detto...

è mia e nn si tocca... ^___^

sa ha detto...

eh eh eh eh sarei l'ultima xsona ke farebbe skifezze del genere. cmq giusto xkè nn voglio essere buono x forza io e ele abbiamo confabulato alle tue spalle ma tu nn puoi kiedere ne sapere niente ihihihihihihihihih ;-)

Elessa ha detto...

Mi hai condannato a un fine settimana con lui che mi chiede in continuazione a cosa ti riferisci e perchè non glielo dico...sarà una tortura:)

sa ha detto...

No mia cara, se valuti bene la tortura finirà prima del we. Andrè nun ce rompere o kazz ihihihihihihih ;-)

Anonimo ha detto...

Tutte voi femminucce siete innamorate di una vostra idea a volte stabile, a volte ondivaga, di uomo che ogni tanto cercate di far calzare su qualcuno a mo' di scarpetta di Cenerentola. Provate a inserire lo sfortunato che avete sotto mano in uno stivaletto malese per "formarlo" a vostra immagine e somiglianza... e poi vi lagnate perchè non è più la persona che avevate conosciuto...