martedì, luglio 11, 2006

Adolescenti in corso

Quando si dice che l’adolescenza è una fase critica fondamentale della crescita della personalità spesso si rischia di inciampare in un luogo comune, ma un’indagine dedicata all’universo adolescenziale, questa volta italiana, è illuminante.
Si chiama “Imparaticcio, adolescenze in corso, cantiere aperto di identità femminili” ed è dedicato all’analisi dell’identità e ai meccanismi di costruzione della psiche femminile.

Questi alcuni dei risultati.

“Per alunne/i, il gruppo più consistente di "donne importanti" risulta essere formato da veline, attrici/cantanti calendario e porno-stars. Poche scienziate / regine / filantrope precedono, con poco margine, i personaggi di pura invenzione/fantasia. Seguono le parenti / mogli di uomini famosi; qualche nome che risulta sconosciuto al resto della classe, qualche altro che è letto all'ultimo minuto in biblioteca, e Platinette e Jonathan.

Circa invece i molti "uomini importanti" emersi, essi risultano tutti protagonisti, con un proprio potere/prestigio personale, sia esso guerresco, politico, economico, religioso e/o per influenza/riconoscibilità sociale derivata dall'esercizio/dai proventi di arti, scienze e professioni varie... da Gesù ai Rossi (Valentino / Vasco), da Bismark a Totti”.

Ora lo scenario è alquanto povero di vere figure capaci di trascinare le gioventù verso buoni propositi, voglio dire qui si venerano le mogli dei calciatori e Platinette e Jonathan, non è che il femminismo è messo in crisi dall’evoluzione del costume televisivo? Perché sembra che ormai essere donne moderne sia solo bei vestiti e bei mariti, ci stiamo contraddicendo? Queste sono le opinioni delle prossime future donne, ma sono veramente pronte, che messaggio gli stiamo dando?

3 commenti:

popular ha detto...

messaggio? il nulla, il nulla...

AlbicoccoalCuraro ha detto...

per me un esempio per tutti è Forforino! lo conosco anch'io, lo sapevi?

Elessa ha detto...

Un'incubo:)