lunedì, luglio 17, 2006

Ognuno ha la sua scusa

La scusa del giorno. E’ un po’ di tempo che sto adoperando continuamente delle scuse idiote, talmente tanto stupide che mentre le uso mi rendo conto che io stessa non mi crederei e ho deciso di stilare una hit-parade di cavolate che rifilo principalmente a colleghi di lavoro per saltare a piè pari pause colazioni e/o pranzo o a amici occasionali con cui proprio non ho voglia di parlare:

Al numero 3, con 2 utilizzi al mese: Oggi è una di quelle giornate, ti sarà capitato non sai dove sbattere la testa ho talmente tante mail di lavoro, talmente tante riunioni che mi sembra che oggi non finisca mai. Oggi la giornata dovrebbe essere di 48 ore perché io possa finirla.

Al numero 2, con 5 utilizzi al mese: Non posso venire giù per un caffè, ho trovato un traffico pazzesco e mi sono seduta un minuto fa, neanche il tempo di accendere il pc…e sto già in ritardo

Al numero 1, con ben 10 utilizzi in media al mese svetta la: Scusami adesso non posso ho una telefonata in attesa sul cellulare, è importantissima, una cara amica, ma che dico la mia migliore amica dall’infanzia non la sentivo da allora, capirai ne abbiamo di cosette da dirci...scusami io ti richiami tra un minuto….o comunque appena finisco scusa scusa…ciao ciao…

Forse è il caso che cominci a inventarmene di nuove…si accettano suggerimenti, se continuo così mi scoprono!!

2 commenti:

AlbicoccoalCuraro ha detto...

"Mi si brucia il ragù!" non l'hai mai detto? portati un pentolino al lavoro e mettilo sulla scrivania con un fornellino da campeggio
:*

Elessa ha detto...

Bhe avevo anche pensato..a "Ho la pasta sul fuoco"...però mi sgamano:)