mercoledì, luglio 26, 2006

E tu di che segno sei?

Nel posto dove lavoro è una domanda frequente manco fossimo tutti dei Nostradamus con carte e previsioni in grado di interpretare l’oscurità della psiche, o come le signore alla tv che sanno tutto di te partendo dal segno.

Ora il punto è come fai a sapere che siccome sono dei pesci amo la natura e odio gli ipocriti…io ci sguazzo con gli ipocriti… e l’ascendente, non posso dirti chi sei se non sai il tuo ascendente.
Però devi sapere ora e minuti precisi del parto, perché un minuto in più cambia tutto il quadro astrale…

Tollerare le persone dell’oroscopo facile è diventato impossibile, sembra che tutti siano figli di Branco e che conoscamo il tuo futuro, che poi cercare di far ragionare questi maniaci del segno è come combattere contro un mulino a vento, ti rispondono: “lo sapevo che ti saresti arrabbiata e nel tuo segno!”

Ci si vede lunedì!!

2 commenti:

AlbicoccoalCuraro ha detto...

lu ne dìììììì?
ora dico subito a forforino che inventi qualche lavoro per bloccarti!

paniscus ha detto...

Ecco, quelli che parlano di oroscopi, ascendenti e astrociarpame dando per scontato che sia una cosa neutra, innocua, che non può far contrariare e indignare nessuno, non li sopporto...

ciao
Lisa